statistiche siti web

Cuckold, cos’è e chi lo fa

Facebook
Twitter
LinkedIn

Le relazioni sentimentali ed interpersonali sono molto complesse dal punto di vista sociologico e psicologico. Per trovare le ragioni che spingono una data persona a fare certe cose a volte servono anni e anni di studio. Avere perversioni è una componente fondamentale della natura umana, quasi sempre queste perversioni sono radicate nel nostro essere e sono profondamente intime, il che ci spinge a rivelarle difficilmente, ma quasi ognuno di noi ha in se una perversione specifica.

La pratica del Cuckold (termine che si pensa derivi dal cuculo, uccellino che è solito prestare il suo nido ad altri uccelli), chiamata anche triolismo, o triolagnia, consiste in una persona che persuade il proprio partner (solitamente chiamato sweet), ad avere rapporti sessuali più o meno intensi con una terza persona (chiamata bull). Questo può capitare in relazioni più che consolidate dalla durata di diversi mesi,e vede come uno degli aspetti principali il fatto che non ci sia niente di sentimentale fra la partner e la terza persona.

Fra le caratteristiche fondamentali al fine del corretto svolgimento della pratica ci deve essere, innanzitutto consenso, per evitare il rischio di sfociare in un oggettificazione del partner, ed inoltre il fatto non deve essere considerato tradimento, proprio per il fatto che fra partner e terza persona c'è solo sesso e nient'altro.

La psicologia del Cuckold

Non sono stati fatti molti studi riguardo questa pratica, quello che si sa è che il Cuckold è una parafilia, ovvero un'interesse, in ambito sessuale, intenso e persistente che non riguarda la classica stimolazione degli organi genitali. L'uomo che è solito avere questa perversione può arrivare ad eccitarsi al solo pensiero che la sua donna faccia sesso con un altro uomo, secondo uno studio psicologico circa il 20% degli uomini americani hanno questo tipo di perversione. Questo, se pur prima era un'evento nascosto, con l'avvento della tecnologia si sta espandendo sempre di più, il Cuckold rappresenta infatti una delle categorie più apprezzate sui siti porno.

Chi finisce per praticare questa perversione abitudinariamente, pur eccitandosi, va a finire che sviluppa una sofferenza interiore, causata dl mettere in dubbio l'amore stesso per la propria partner. Le motivazioni di questa pratica, in chi la svolge, sono spesso non chiare e fonte di dispiacere, dal punto di vista psicologico la questione potrebbe avere diverse chiavi di lettura:

  • Secondo il parere di alcuni questa pratica deriva da una forma di masochismo psichico, principalmente perché la fonte stessa del piacere sembra essere l'umiliazione psicologica.
  • In altre interpretazioni invece potrebbe essere letta come una pratica di appagamento derivante da insicurezze, il protagonista potrebbe infatti sentirsi appagato dal fatto che altri uomini desiderano la sua donna, aumentando così anche il senso di potere nell'uomo.
  • Un'ultima ipotesi, più corporea che psicologica, risiede nel fatto che durante un amplesso in tre si è soggetti a maggiori spinte pelviche.

Complessivamente, però , il cuckold è visto come una forma di umiliazione verso il soggetto passivo, molto tipico delle relazioni caratterizzate da atti di sottomissione o dominazione. Inizialmente, lo svolgimento di questa pratica può dare una notevole smossa alla relazione, specialmente se essa dura da diversi anni ed è sessualmente monotona, ma è bene stare attenti in quanto, a lungo andare, potrebbe diventare questo l'unico modo possibile per provare piacere e raggiungere l'orgasmo, rovinando così la vita sessuale di coppia.

In caso doveste incappare in quest'ultima possibilità, è molto consigliato il consulto di psicologi e sessuologi, al fine di intraprendere un percorso terapeutico di coppia in grado di farvi riscoprire tutti i piaceri del mondo sessuale.

Continua a esplorare

Cos’è il fetish e chi lo pratica

Il feticismo rientra sempre più tra le abitudini sessuali maggiormente diffuse ma non ha ancora perso del tutto quell'accezione perversa che si è soliti attribuirgli.Infatti molto

Donne vogliose online, ecco come trovarle!

Quando si parla di donne vogliose e ninfomani, occorre avere quella panoramica generale che permette di trovare con grande facilità questa categoria