statistiche siti web

Cos’è il fetish e chi lo pratica

Facebook
Twitter
LinkedIn

Il feticismo rientra sempre più tra le abitudini sessuali maggiormente diffuse ma non ha ancora perso del tutto quell'accezione perversa che si è soliti attribuirgli.
Infatti molto spesso questo argomento è accompagnato da numerosi pregiudizi o dalla percezione che si tratti di un qualcosa di patologico come un disturbo di personalità. Siamo sicuri che sia del tutto così? Ma soprattutto, sappiamo esattamente di cosa stiamo parlando?

Cos'è il fetish?

Per fetish si intende tutto ciò che ha a che fare con il feticismo, ossia l'attrazione sessuale per i feticci, parola derivante dal portoghese feitiço= "artificiale" o "sortilegio", termini con i quali ci si riferiva agli oggetti di culto che gli indigeni africani veneravano come divinità. Ciò che accade ai feticisti è di provare una forte attrazione sessuale per diversi oggetti del desiderio (che vengono quasi idolatrati) come:
 

  • Capi d'abbigliamento (spesso in pelle, vinile o in latex) come ad esempio scarpe, guanti, stivali e biancheria intima (anche utilizzata);
  • Parti del corpo come per esempio piedi, il seno, natiche, mani e gambe ma anche parti del corpo più inconsuete come ascelle, ombelico, peli e naso;
  • Fluidi biologici come sudore, urina, feci e sangue;
  • Caratteristiche particolari come ad esempio la presenza di cicatrici o mutilazioni, rughe, donne in gravidanza o soggetti in eccessivo sovrappeso, gruppi etnici specifici.

Il piacere sessuale può essere provocato sia dalla visione che dal contatto fisico con il feticcio, che può essere attivamente utilizzato dal feticista (modalità attiva) o utilizzato su di lui da parte di un'altra persona (modalità passiva). Ma ciò che davvero distingue la sessualità convenzionale dal feticismo è la sovrastimazione dell'oggetto del fetish che ci porterà a concentrare le nostre fantasie sessuali su di esso anzichè sul partner.

Chi pratica il fetish?

Numerosi studi hanno riportato una forte eterogeneità nella diffusione del feticismo tra la popolazione, infatti si è scoperto che a praticarlo maggiormente sono gli uomini.
Ciò accade perchè sono più reattivi agli stimoli sessuali rispetto alle donne e quindi più inclini a trasformare le parti del corpo del partner in oggetti del desiderio per procurarsi piacere sessuale.

Qual è il feticismo più diffuso?

Il feticismo per i piedi è il più comune tra i diversi fetish e sembra avere radici antiche. In Cina ad esempio erano oggetti di culto. In tempi più recenti, nei periodi in cui è iniziata la diffusione delle malattie sessualmente trasmissibili, per evitare di infettarsi, era uso comune dare sfogo agli impulsi sessuali utilizzando i piedi del partner.

Cultura fetish

Il feticismo quindi non è un fenomeno isolato ma una caratteristica che accomuna diverse persone. Infatti se si cerca in rete, è possibile trovare blogforum, siti specifici per mettere in contatto gli appassionati con chat e con annunci fetish. Alcuni locali organizzano spesso eventi e raduni a tema a cui partecipare. Inoltre il fetish ha espanso la sua influenza anche nel mondo nella moda, creando uno stile fashion fetish.

Continua a esplorare

Donne vogliose online, ecco come trovarle!

Quando si parla di donne vogliose e ninfomani, occorre avere quella panoramica generale che permette di trovare con grande facilità questa categoria